(ANSA) - CORIGLIANO CALABRO (COSENZA), 24 MAG - Tanti fioried un albero: così familiari, amici e semplici cittadini hannoricordato Fabiana Luzzi, la sedicenne accoltellata e bruciataquando era ancora viva dal fidanzato il 24 maggio 2013. Leamiche ed i rappresentanti del centro antiviolenza "FabianaLuzzi" hanno indossato scarpe rosse, simbolo della lotta allaviolenza sulle donne. I genitori e le sorelle di Fabiana nonsono andati sul luogo del delitto, attendendo il corteo al Parcointitolato alla sedicenne.