Venerdì 23 Dicembre 2011

Mafia: Mori, ex dirigente Dap su 41bis

(ANSA) - PALERMO, 23 DIC - Il giallo del mancato rinnovo, a novembre del 1993, dei provvedimenti di carcere duro per 334 mafiosi e' stato al centro della deposizione di Sebastiano Ardita, magistrato, per 10 anni direttore generale dei detenuti e del trattamento al Dipartimento per l'amministrazione penitenziaria. Il teste, citato al processo al generale dei carabinieri Mario Mori, ha raccontato ai giudici la misteriosa storia dei 41 bis lasciati scadere dall'allora ministro della Giustizia Giovanni Conso.

RED

© riproduzione riservata