Giovedì 22 Marzo 2012

Arabia Saudita: chiusi 600 negozi intimo

(ANSA) -DOHA, 22 MAR- Seicento negozi di biancheria intima sono stati chiusi in Arabia Saudita per aver violato la legge che vieta di assumere personale maschile, e ad altri 30 negozi é stato dato un termine di due settimane di tempo per assumere solo personale femminile.La notizia viene riportata oggi dalla stampa del Golfo.La legge saudita approvata a giugno dell'anno scorso non solo vieta agli uomini di lavorare come commessi in rivendite di lingerie e cosmetici,ma anche il loro semplice accesso a questi negozi.

LDN

© riproduzione riservata