Lunedì 26 Marzo 2012

Merah, uccidere 'un piacere infinito'

(ANSA) - PARIGI, 26 MAR - Mohamed Merah, il killer di Tolosa e Montauban, provava ''un piacere infinito'' nell'uccidere le sue vittime: lo ha detto lo stesso Merah agli agenti che lo assediavano a Tolosa, nelle ore che hanno preceduto l'irruzione delle unita' di elite nel suo appartamento e lo scontro a fuoco che ha portato alla sua morte, giovedi' scorso. Il ragazzo disse anche di provare il bisogno di ''vedere, toccare e filmare le sue vittime'', grazie alla piccola telecamera che portava con se'.

Z04-FTL

© riproduzione riservata