Lunedì 26 Marzo 2012

Afghanistan:Silvestri,operatore di pace

(ANSA) - ROMA, 26 MAR -'Michele si sentiva e resta un operatore di pace. Pattugliava le strade e distribuiva cibo alla povera gente,difendeva i quartieri dall'attacco di terroristi.Fermava i trafficanti di armi convinto che la pace si costruisce persino con un pezzo di pane e una scuola che riapre'.Cosi' l'ordinario militare,mons. Vincenzo Pelvi,al funerale del sergente Michele Silvestri, ucciso sabato scorso in Afghanistan.Alle esequie presente anche il presidente Napolitano accompagnato da alte cariche dello Stato.

DIA

© riproduzione riservata