Sabato 14 Luglio 2012

Mosca, no peacekeeper senza ok Damasco

(ANSA) - MOSCA - L'avvio di peacekeeper in Siria è fuori discussione senza il consenso delle parti e in questo momento il governo siriano non è pronto: lo ha detto il vice ministro degli esteri russo Ghennadi Gatilov "L'invio di qualsiasi contingente deve ricevere il consenso delle parti. Il governo siriano ha dato il suo consenso per la missione di osservatori". Mentre "un'operazione con forze di pace è una misura forzata. Qualsiasi misura senza il consenso del governo é fuori discussione".

SAV

© riproduzione riservata