Mercoledì 01 Agosto 2012

Botte e sevizie,arrestato uomo a Viterbo

(ANSA) - ROMA, 1 AGO - Picchiava la moglie e, soprattutto, le figlie minorenni, di 13 e 14 anni, con calci e pugni, ma anche con attrezzi da lavoro, come chiavi inglesi, ganci di ferro e il cric del trattore. Per questo motivo un uomo di 37 anni, italiano, residente in un paese della provincia di Viterbo, e' stato arrestato dagli uomini della Squadra Mobile. Le bambine erano costrette ad occuparsi per tutto il giorno di un gregge di oltre 100 pecore e venivano sottoposte a ogni forma di sevizia.

TEO

© riproduzione riservata