Mercoledì 15 Agosto 2012

Australia: no estradizione sospetto nazi

(ANSA) - CANBERRA, 15 AGO - Un sospetto criminale nazista, residente da anni in Australia, ha vinto la causa contro il tentativo del governo di farlo estradare in Ungheria per essere processato per l'omicidio di un ebreo. Charles Zentai, 90 anni, e' accusato di aver picchiato a morte Peter Balzas. Il fatto avvenne a Budapest nel 1944. L'Alta Corte australiana ha stabilito che Zentai non puo' essere estradato in quanto il reato ''crimine di guerra' non esisteva nella legge ungherese quando avvenne l'omicidio.

DAC

© riproduzione riservata