Giovedì 16 Agosto 2012

Giappone-Cina:attivisti portati Okinawa

(ANSA) - TOKYO, 16 AGO - Un primo gruppo di 5 attivisti cinesi, sul totale dei 14 arrestati ieri dalla guardia costiera giapponese per essere sbarcati 'illegalmente' a Uotsuri, parte dell'arcipelago delle Senkaku, sono stati trasferiti questa mattina a Naha, capoluogo della prefettura di Okinawa di cui fanno parte le isole controllate da Tokyo e rivendicate da Pechino con il nome di Diaoyu.Le autorita' locali dovranno ricostruire la vicenda e decidere tra incriminazione penale o espulsione degli arrestati.

FT

© riproduzione riservata