Lunedì 27 Agosto 2012

Rubavano e vendevano gioielli genitori

(ANSA) - AREZZO, 27 AGO - Vendevano preziosi ricordi di famiglia a negozi di Compro Oro per comprarsi un nuovo cellulare con i soldi avuti in cambio. Per questo cinque giovani aretini, tre minorenni e due divenuti maggiorenni da poco, sono stati indagati per il reato di concorso in furto aggravato ed uno anche per ricettazione. Gli agenti della squadra mobile di Arezzo hanno scoperto il giro indagando su un furto di oggetti preziosi: il responsabile era il figlio minorenne della coppia che aveva presentato denuncia.

PUC

© riproduzione riservata