Lunedì 27 Agosto 2012

Alessandria in dissesto, niente stipendi

(ANSA) - TORINO, 27 AGO - Il Comune di Alessandria, che ha dichiarato il dissesto finanziario in luglio costituendosi parte civile nel processo contro l'ex sindaco Piercarlo Fabbio (Pdl) accusato di averne truccato il bilancio, questo mese non e' in grado di pagare gli stipendi dei 500 dipendenti delle partecipate Atm, Amiu e Aspal. Dall'insediamento del nuovo sindaco Rita Rossa nel maggio scorso, il Comune ha provveduto a 'coprire' le somme mancanti alle tre societa', circa 300 mila euro mensili per ciascuna.

PL-DF

© riproduzione riservata