(ANSA) - ASTI, 19 FEB - Un operaio, Massimo D'Andrea di 33 anni, e' morto questa mattina in un incidente sul lavoro nella ditta 'Amerio Rocco', una delle grandi case vinicole di Canelli (Asti). Ad ucciderlo potrebbero essere state le esalazioni di una vasca utilizzata per la fermentazione delle uve nella quale si era introdotto da solo per lavarla. Il suo corpo, ormai senza vita, e' stato trovato da un collega, preoccupato di non sentire piu' rumori dalla vasca.