Mercoledì 24 Aprile 2013

Antiterrorismo Ue, 500 europei in Siria

(ANSA) - ROMA, 24 APR - Circa 500 cittadini europei - per lo piu' britannici, irlandesi e francesi - stanno combattendo in Siria a fianco dei ribelli contro Bashar al Assad, e ''potrebbero rappresentare una minaccia al loro ritorno''. A lanciare l'allarme e' il capo dell'anti-terrorismo dell'Ue, Gilles de Kerchove, alla Bbc. ''Non tutti sono estremisti quando partono, ma molto probabilmente li' vengono formati'' e al ritorno potrebbero compiere attentati terroristici in Europa, ha detto de Kerchove.

© riproduzione riservata