Argentina: indagati agenti scorta Nisman

(ANSA) - BUENOS AIRES, 24 GEN - Le autorità argentine hanno sospeso 10 agenti della scorta del procuratore Alberto Nisman - morto domenica in circostanze sospette - e li hanno sottoposti a inchiesta disciplinare su possibili negligenze od omissioni. Anche il capo della Polizia Federale potrebbe saltare. Nisman è morto dopo aver accusato la presidente Cristina Kirchner d'aver tramato per garantire l'impunità di funzionari iraniani imputati per l'attentato anti-ebraico del 1994 che causò a Buenos Aires 85 morti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA