(ANSA) - MILANO, 6 MAG - "Sono disposta anche a sottopormi altest del Dna per dimostrare che io non c'entro nulla conl'aggressione agli agenti e con le devastazioni". E' quanto haspiegato al suo legale Heidi Panzetta, la 42enne arrestatavenerdì scorso, assieme ad altre quattro persone, per idisordini nel corteo contro l'Expo. La donna, detenuta a SanVittore, sostiene di non aver preso parte agli scontri e di nonaver usato bastoni contro gli agenti, ma che potrebbe essersitrattato di uno scambio di persona.