Brexit: Tusk, evitare catastrofe di una mancata intesa

Brexit: Tusk, evitare catastrofe di una mancata intesa

Nella sua lettera di invito al summit di Salisburgo ai leader del 28, il presidente del Consiglio europeo sottolinea che limitare il danno è interesse comune. Al vertice si discuterà anche l'organizzazione della fase finale dei negoziati.

BRUXELLES - "Limitare il danno causato dalla Brexit è il nostro interesse comune. Sfortunatamente, uno scenario senza accordi è ancora del tutto possibile. Ma se agiamo tutti responsabilmente, possiamo evitare una catastrofe". Così il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk nella sua lettera di invito ai leader, al summit di Salisburgo.

 

Secondo quanto scrive Tusk, a Salisburgo si dovrà "raggiungere un punto di vista comune sulla natura e sulla forma complessiva della dichiarazione politica congiunta sulla futura partnership con il Regno Unito. Si discuterà su come organizzare la fase finale dei colloqui sulla Brexit, compresa la possibilità di convocare un altro Consiglio europeo a novembre. Inoltre - aggiunge - dovremmo riconfermare la necessità di un paracadute legalmente operativo" sulle frontiere irlandesi.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA