(ANSA) - ROMA, 1 DIC - La Cassazione ha dichiarato "ildifetto assoluto di giurisdizione" per quanto riguarda ildecreto con il quale il Presidente della Repubblica, lo scorso27 settembre, ha indetto il referendum sulla riformacostituzionale. I Supremi giudici condividono quanto giàstabilito dal Tar del Lazio che ha ritenuto l'atto di indizionenon soggetto a "sindacato giurisdizionale" perché non è un "attoamministrativo". Il ricorso sul regolamento preventivo digiurisdizione era stato presentato dal Codacons.