Cina, stop quotazioni dopo crollo borse

Cina, stop quotazioni dopo crollo borse

(ANSA) - MILANO, 4 LUG - Ventotto società cinesi hanno sospeso il processo di quotazione sulle borse di Shanghai e Shenzhen. Lo stop è stato spiegato con le recenti fluttuazioni di mercato, che hanno portato i due listini a perdere circa il 30% in tre settimane. Secondo indiscrezioni del sito del periodico finanziario Caijing, il congelamento è stato chiesto dal governo cinese. Lo stop alle quotazioni evita che fondi già investiti sul mercato vengano dirottati su nuovi titoli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA