Martedì 23 Aprile 2013

Corte Ue respinge impugnazione Gbagbo

(ANSA) - BRUXELLES - I beni dell'ex presidente della Costa d'Avorio Laurent Gbagbo restano congelati. La Corte Ue respinge l'impugnazione dell'ordinanza che dichiarava irricevibile il ricorso contro le misure restrittive adottate dal Consiglio Ue, presentata dai legali di Gbagbo. Lussemburgo conferma che il ricorso era arrivato tardivamente e respinge l'argomento ''di caso di forza maggiore''. La stessa decisione e' stata adottata anche per le impugnazioni dell'ex premier N'Guessan, e di altri 3 esponenti di governo.

© riproduzione riservata