Martedì 29 Aprile 2014

Dall'Oglio: appello famiglia, liberatelo

(ANSA) - ROMA, 29 APR - "Chiediamo a chi lo detiene di dare a Paolo la possibilità di tornare alla sua libertà e ai suoi cari, e a tutte le istituzioni di continuare ad adoperarsi in tal senso". E' l'appello che i familiari del gesuita padre Paolo Dall'Oglio, rapito in Siria il 29 luglio 2013, rivolgono in coincidenza con l'anniversario dei nove mesi dal suo sequestro in Siria.

© riproduzione riservata