Giovedì 09 Maggio 2013

Denuncia cadute ma sono botte del marito

(ANSA) - REGGIO EMILIA, 9 MAG - Per mesi e' stata costretta a dichiarare all'ospedale che le ferite subite erano state procurate da cadute accidentali, aggressioni e rapine: in realta' erano la conseguenza delle violenze a cui per oltre un anno e' stata sottoposta dal marito. A scoprirlo i Carabinieri di Reggio Emilia, che hanno messo fine alle vessazioni arrestando l'uomo, un cittadino cinese 36enne residente a Reggio, per maltrattamenti in famiglia.

© riproduzione riservata