Doping: Cio, procedimento per 28 russi

Doping: Cio, procedimento per 28 russi

(ANSA) - ROMA, 23 DIC - Il Comitato olimpico internazionaleha aperto una procedura disciplinare nei confronti di 28 atletirussi che hanno partecipato ai Giochi invernali di Sochi.Secondo il Cio, sulla base di quanto emerso dal rapportoMcLaren, ci sarebbe stata "la manipolazione di uno o piùcampioni di urine ai test di Sochi", provette che ora verrannonuovamente analizzate alla ricerca di altre eventuali anomalie"Questo provvedimento è l'immediata conseguenza del rapportoMcLaren" commenta il presidente del Cio Thomas Bach. Nella lungaindagine che avrebbe messo in luce un doping di stato in Russia,il professor McLaren aveva analizzato 95 campioni degli atletidi Mosca e su 28 viene evidenziata la manipolazione delle stesseprovette che verranno riprese dal laboratorio di Losanna peressere rianalizzate. Questi 28 casi non possono esserecatalogati come positivi a un test antidoping, tuttavia "lamanipolazione stessa dei campioni potrebbe portare ad unaviolazione delle norme antidoping con relativa sanzione".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}