(ANSA) - FRANCOFORTE, 8 DIC - "Non vediamo rischi per latenuta dell'euro" dalla crisi politica italiana. Lo ha detto ilpresidente Mario Draghi, spiegando che le condizioni sono moltocambiate rispetto a pochi anni fa, quando il contagio fra Paesidell'Eurozona in caso di instabilità era frequente. Draghi ha poi escluso che la Bce stia aiutando il bilancioitaliano con la sua politica monetaria, come accusano alcuni inGermania: "no, ovviamente no. Non siamo di parte". Sull'ipotesi di un prestito del meccanismo di stabilitàeuropeo Esm all'Italia per le sue banche, poi, Draghi harisposto: "Ne so davvero poco di questa ipotesi". A propositodell'indiscrezione di stampa, poi, Drgahi ha letto cosa prevedela normativa che istituisce l'ESM: "che vi sia mancanza disoluzioni alternative" e che "non si riesca a colmare lenecessità di capitale attraverso soluzioni private".