(ANSA) - TREVISO, 6 MAG - Non un orco, ma due. Un incubo lapedofilia per una società di calcio trevigiana, che ha visto isuoi baby atleti vittime di abusi sessuali compiuti da propricollaboratori per due volte in meno di 3 anni. Nel 2011 erastato arrestato - e successivamente condannato - unmassaggiatore di 77 anni. Oggi è stato indagato unaccompagnatore della squadra di circa 40 anni. I ragazzinivittime di abusi, di età fra i 13 e 17 anni, sarebbero unadecina. L'inchiesta è stata condotta dai carabinieri.