E' morto il presidente del Parlamento europeo David Sassoli

E' morto il presidente del Parlamento europeo David Sassoli

BRUXELLES, 11 GEN - "L'ultima preoccupazione" di David Sassoli "era stata qualche giorno fa che tutto funzionasse bene nel passaggio istituzionale tra un presidente e l'altro alla prossima plenaria" del Parlamento europeo "a Strasburgo". Così Roberto Cuillo, portavoce di Sassoli, lo ha ricordato ai microfoni di Sky Tg24. La camera ardente, afferma il portavoce di Sassoli, si terrà giovedì dalle ore 10 alle ore 18 nella sala della Protomoteca.

"Triste e commosso per l'annuncio della morte di David Sassoli. Europeo sincero e appassionato, il suo calore umano, la sua generosità, la sua convivialità e il suo sorriso ci mancano già. Condoglianze sincere alla sua famiglia e alle persone a lui vicine", ha scritto in un tweet il presidente del Consiglio Ue Charles Michel, mentre la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen lo ha ricordato come "un grande europeo e italiano". "David Sassoli è stato un giornalista appassionato, uno straordinario Presidente del Parlamento europeo e soprattutto un caro amico", ha continuanto von der Leyen dicendosi "profondamente rattristata".

"E' un giorno triste per l'Europa. Oggi la nostra Unione perde un convinto europeista, un sincero democratico e un uomo buono", ha aggiunto successivamente la presidente della Commissione europea, parlando in italiano, ricordando David Sassoli nel corso di un punto stampa. Era "un uomo che ha lottato per la giustizia e la solidarietà e un buon amico, i miei pensieri vanno alla moglie Alessandra, ai figli Giulio e Livia e a tutti i suoi amici", ha aggiunto la presidente, che indossava un abito e una mascherina neri.

David Sassoli "in oltre un decennio di servizio al Parlamento europeo ha costantemente difeso la nostra Unione e i suoi valori. Ma credeva anche che l'Europa dovesse impegnarsi per qualcosa di più. Voleva che l'Europa fosse più unita, più vicina alla sua gente, più fedele ai nostri valori, questa è la sua eredità ed è così che lo ricorderò. Come un paladino della giustizia e della solidarietà e un caro amico", ha concluso von der Leyen.

"Una notizia terribile per tutti noi in Italia e in Europa. Ricorderemo la tua figura di leader democratico e europeista. Eri un uomo limpido, generoso, allegro, popolare. Un abbraccio alla famiglia. Riposa in pace.", ha scritto sui social il commissario Ue agli Affari Economici Paolo Gentiloni.

Anche il commissario europeo al Bilancio, Johannes Hahn, si è unito al cordoglio e su Twitter ha scritto: "Sono profondamente addolorato per la scomparsa del Presidente del Parlamento europeo, David Sassoli. Abbiamo perso un devoto e convinto europeo. Sono stato onorato di lavorare con lui e il suo team sul bilancio Ue e il Next Generation Eu, dove i suoi ideali e principi sono molto presenti. Le mie più sincere condoglianze alla famiglia".

"La scomparsa di David Sassoli è un grande dolore. Perdiamo un politico di valore ma soprattutto un amico, un uomo che ha dedicato la sua vita al servizio degli altri, prima nel giornalismo e poi nelle istituzioni come presidente del parlamento europeo. Riposa in pace, caro amico", ha scritto in italiano su Twitter l'Alto rappresentante per la politica estera Ue, Josep Borrell.

Il segretario dell'Alleanza transatlantica Jens Stoltenberg ha ricordato Sassoli come "una voce forte per la democrazia e la cooperazione Ue-Nato". "David era devoto all'Europa e ha sempre messo le persone al primo posto. Il mio pensiero va alla famiglia, agli amici e ai colleghi mentre piangiamo questa grande perdita", ha invece scritto su Twitter, in italiano, Christine Lagarde, presidente della Banca Centrale Europea.

Anche il vicepresidente della Commissione Ue, Frans Timmermans ha commentato la scomparsa di Sassoli con un tweet: "Sono senza parole. La sua gentilezza è stata fonte di ispirazione per tutti coloro che lo conoscevano. Le mie più sentite condoglianze alla sua famiglia e a tutti i suoi cari. Addio amico mio".

Intanto presso gli edifici delle istituzioni europee a Bruxelles sono state issate a mezz'asta le bandiere dell'Unione europea in segno di lutto per la morte del presidente del Parlamento Ue David Sassoli. Nella sede dell'Europarlamento nella capitale belga le bandiere a sfondo blu con le 27 stelle dorate sventolano a mezz'asta dalle 8.30 di questa mattina. Poco dopo anche la Commissione e il Consiglio Ue hanno fatto lo stesso negli edifici del quartier generale europeo.

Lunedì alle 18, a quanto si apprende, alla plenaria del Parlamento Ue di Strasburgo l'ex Presidente del Consiglio ed ex parlamentare europeo Enrico Letta pronuncerà il discorso ufficiale nella cerimonia di commemorazione per David Sassoli.

I funerali del presidente del Parlamento europeo si svolgeranno venerdì 14 alle 12 nella chiesta di Santa Maria degli Angeli in piazza della Repubblica a Roma.


© RIPRODUZIONE RISERVATA