(ANSA) - ROMA, 12 DIC - Il Pil pro capite al Mezzogiorno è di17.800 euro, più basso del 44,2% rispetto a quello delCentro-Nord. L'Istat rileva un differenziale negativo "moltoampio" ma lievemente in riduzione dal 2014 quando era del 44,5%nel 2014. In termini di reddito disponibile per abitante, ildivario scende al 34,3% (35% nel 2014). Il Pil per abitante risulta pari a 33.400 euro nelNord-ovest, a 32.300 euro nel Nord-est e a 29.300 euro nelCentro.