La lettera di Pannella a Papa Francesco

La lettera di Pannella a Papa Francesco

(ANSA) - ROMA, 20 MAG - "Caro Papa Francesco, ti scrivo dalla mia stanza all'ultimo piano, vicino al cielo, per dirti che in realtà ti stavo vicino a Lesbo quando abbracciavi la carne martoriata di quelle donne, di quei bambini, e di quegli uomini che nessuno vuole accogliere in Europa. Questo è il Vangelo che io amo e che voglio continuare a vivere accanto agli ultimi, quelli che tutti scartano". Sono le prime righe della lettera che Marco Pannella aveva inviato aL papa il 22 aprile. Scritta a mano, con i saluti in maiuscolo: "TI VOGLIO BENE DAVVERO TUO MARCO". "Ho preso in mano la croce che portava mons. Romero, e non riesco a staccarmene". Così ha scritto Marco Pannella in un post scriptum nella lettera inviata a Papa Francesco e resa nota da Famiglia Cristiana.


© RIPRODUZIONE RISERVATA