Marlene Kuntz, ci hanno penalizzato

Marlene Kuntz, ci hanno penalizzato

(ANSA) - ROMA, 1 MAG - "Per un pasticcio di qualche tipo è stata tagliata Nuotando nell'aria. Evitiamo di voler capire quale tipo di pasticcio è stato: ma a volte in Italia se fai rock in un certo modo sei veramente un marziano. Che Paese...". I Marlene Kuntz si sfogano a caldo dopo l'esibizione sul palco del Primo Maggio a Roma che è stata "penalizzata". "Siamo scesi molto incazzati dal palco, al termine della nostra esibizione. C'è stata una sorta di misunderstanding, non si capiva cosa dovevamo fare. E così ce ne siamo andati. Non credo ci sia una colpa. Però... forse ad altri gruppi non sarebbe successo quello che è successo oggi a noi. Eppure facciamo musica da 25 anni, meriteremmo meno disattenzione", hanno sottolineato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA