Migranti: Ue ribadisce, centri detenzione Libia da chiudere

Migranti: Ue ribadisce, centri detenzione Libia da chiudere

BRUXELLES - "Pensiamo" che i centri di detenzione in Libia "debbano essere chiusi e lavoriamo in modo attivo per questo": così una portavoce della Commissione europea ribadisce la posizione dell'Unione. Quanto all'operazione Sophia, la portavoce ricorda che il mandato della missione nell'addestrare la guardia costiera libica è quello di "salvare vite in mare e lottare contro i trafficanti", con una forte componente sul "rispetto dei diritti umani". Fino ad oggi sono stati addestrati 417 guardacoste libici, che sono sottoposti anche ad un attento sistema di monitoraggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True