Morricone, l'Italia non aiuta la musica

Morricone, l'Italia non aiuta la musica

(ANSA) - ROMA, 07 DIC - "È gravissimo che lo Stato italianonon aiuti la musica e i compositori". Il monito arriva dalmaestro Ennio Morricone, a margine dell'appuntamento "Maestri diMaestri", che il 53/o festival di Nuova Consonanza gli hadedicato al museo MACRO di Roma. La musica in Italia è "unaprofessione libera, può andar bene e può andar male, molticompositori sono bravissimi e non lavorano proprio", ha dettoall'ANSA Morricone al termine dell'incontro durante il quale ilmaestro ha presentato l'autobiografia "Inseguendo quel suono",scritta insieme con il giovane compositore Alessandro De Rosa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}