Oettinger, mercato indurrà Italia a non votare populisti

Oettinger, mercato indurrà Italia a non votare populisti

BERLINO - "Lo sviluppo negativo dei mercati porterà gli italiani a non votare più a lungo per i populisti". È quello che "spera" il commissario al Bilancio europeo Guenther Oettinger,secondo un tweet di Bernd Thomas Riegert, che anticipa sul social network i contenuti di un'intervista per Deutsche Welle, che sarà diffusa stasera.

 

 

Il capo della comunicazione di Deutsche Welle, Christoph Jumpelt, chiarisce poi all'ANSA come sia stato possibile l'errore nel tweet sull'Italia, relativo all'intervista al commissario europeo al Bilancio, Gunther Oettinger, che ha provocato molte reazioni indignate.

 

 

 

"Il nostro redattore purtroppo nel suo tweet non ha separato in modo chiaro la propria valutazione dalla citazione. Di questo ci scusiamo. Questo è stato corretto col tweet successivo", afferma Jumpelt.

 

 

L'uscita del tedesco ha spinto anche il presidente Donald Tusk a reagire in un tweet: "Il mio appello a tutte le istituzioni europee: per favore rispettate gli elettori: siamo qui per servirli, non per far loro lezioni".

 

 

 

Seguito dalla Commissione stessa: "Juncker è stato informato di questo commento sconsiderato, e mi ha chiesto di chiarire la posizione ufficiale della Commissione: compete agli italiani e soltanto a loro decidere sul futuro del loro paese, a nessun altro": così il portavoce del presidente della Commissione Ue Jean Claude Juncker a proposito dei commenti di Oettinger.


© RIPRODUZIONE RISERVATA