Papa ai giovani, felicità non è un'app

Papa ai giovani, felicità non è un'app

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 24 APR - "La vostra felicità non ha prezzo e non si commercia; non è una 'app' che si scarica sul telefonino: nemmeno la versione più aggiornata potrà aiutarvi a diventare liberi e grandi nell'amore". Lo ha detto papa Francesco nell'omelia della messa per il Giubileo dei ragazzi e delle ragazze a cui hanno preso parte, secondo la Questura di Roma, oltre 120 mila persone. "L'amore è libero, non c'è un amore che non sia libero. Cari ragazzi - ha proseguito papa Francesco - alla vostra età emerge in voi in modo nuovo anche il desiderio di affezionarvi e di ricevere affetto. Il Signore vi insegnerà a rendere più belli anche l'affetto e la tenerezza. Vi metterà nel cuore un'intenzione buona, quella di voler bene senza possedere: di amare le persone senza volerle come proprie, ma lasciandole libere. C'è sempre infatti la tentazione di inquinare l'affetto con la pretesa istintiva di "avere" quello che piace. Ma ogni cosa, se la si stringe troppo, si sciupa, si rovina: poi si rimane delusi, con il vuoto dentro".


© RIPRODUZIONE RISERVATA