(ANSA) - ROMA, 8 DIC - I bambini "sfruttati", "le famiglieche fanno più fatica", le persone senza lavoro: Papa Francescoprega per loro davanti all'Immacolata nel tradizionale omaggio apiazza di Spagna. "Non vengo solo - ha detto il Papa nella preghiera allaMadonna -: porto con me tutti coloro che il tuo Figlio mi haaffidato, in questa Città di Roma e nel mondo intero, perché Tuli benedica e li salvi dai pericoli". "Ti porto, Madre, ibambini, specialmente quelli soli, abbandonati, e che per questovengono ingannati e sfruttati. Ti porto, Madre - ha detto PapaFrancesco nella sua preghiera alla Madonna -, le famiglie, chemandano avanti la vita e la società con il loro impegnoquotidiano e nascosto; in modo particolare le famiglie che fannopiù fatica per tanti problemi interni ed esterni. Ti porto,Madre, tutti i lavoratori, uomini e donne, e ti affidosoprattutto chi, per necessità, si sforza di svolgere un lavoroindegno e chi il lavoro l'ha perso o non riesce a trovarlo".