Martedì 12 Novembre 2013

Pussy Riot: Nadia trasferita Siberia

link

(ANSA) - MOSCA, 12 NOV - Nadezhda Tolokonnikova, la leader delle Pussy Riot, e' arrivata in una colonia nella regione di Krasnoiarsk, nella Siberia orientale, per finire di scontare la sua condanna a 2 anni per una preghiera punk anti Putin nella cattedrale di Mosca. Lo ha annunciato il delegato per i diritti umani Vladimir Lukin, con un comunicato sul suo sito ufficiale, precisando che la giovane e' stata sistemata in un reparto sanitario su sua richiesta.

© riproduzione riservata