Rcs: Rotelli, bene Cairo, prezzo basso

Rcs: Rotelli, bene Cairo, prezzo basso

(ANSA) - MILANO, 11 MAG - Paolo Rotelli, presidente del Gruppo Ospedaliero San Donato e socio Rcs con il 3,5%, valuta con favore l'offerta di scambio annunciata da Urbano Cairo: "Mi piace, è coraggiosa. La stiamo valutando con calma, perché il prezzo è basso". Ne ha parlato a margine della 'Food law conference' organizzata dallo studio legale Legance. "In generale la mia posizione è comunque che ci vuole un azionista unico per il Corriere. Questa società andrà bene quando c'è una persona unica che decide", ha detto Rotelli. "Deve entrare e fare subito tutto quello che serve, e non come ha fatto Pietro Scott Jovane, e si fa anche adesso, entrare e poi dire 'tra due anni cambio tutto'". Rotelli ha spiegato di non essere stato contattato da nessuno per la propria quota, comunque "valuteremo tutto tranne che salire", ha spiegato. Se non aderirà all'Ops Cairo "terremmo in ogni caso" la quota, ha detto. "Non è strategica ma abbiamo bruciato già 300 milioni" per comprarla, "varrà pochi milioni. Tanto vale tenerla".


© RIPRODUZIONE RISERVATA