Venerdì 29 Agosto 2014

Riforma, c'è responsabilità civile toghe

(ANSA) - ROMA, 29 AGO - Arrivano norme su "autoriciclaggio e falso in bilancio" e "una delega sulle intercettazioni". Inoltre "c'è la responsabilità civile dei magistrati". Così il premier Matteo Renzi dopo il Cdm, che ha dato il via libera alla riforma della Giustizia. Il ministro Orlando ha assicurato che sul "civile ridurremo il flusso in entrata" e sul penale sarà "razionalizzato il ricorso in appello". Nuova prescrizione "dopo la sentenza di primo grado" e sulle intercettazioni non ci sarà "nessun bavaglio".

© riproduzione riservata