Rogo in oleodotto vicino a Roma

(ANSA) - FIUMICINO, 6 FEB - Ci sono volute circa tre ore perdomare e mettere in sicurezza l'incendio che, nella tarda seratadi ieri, ha colpito un punto dell'oleodotto dell'Eni cheattraversa la zona di Maccarese, borgo vicino Fiumicino. Si ètrattato di un cosiddetto "dardo di fuoco" che si è sviluppatoin altezza per diversi metri, fino a 6/7. Le fiamme,circoscritte all'area della falla, non si sono propagate allacampagna circostante. L'allarme era stato dato intorno alle21:10 da automobilisti che transitavano sulla vicina autostradaRoma-Civitavecchia. L'A12, conclusa la messa in sicurezza, èstata poi riaperta al transito, in entrambe le direzioni, dopola chiusura che ha interessato il tratto tra l'allaccio con laRoma-Fiumicino e il punto limitrofo all'incendio, all'altezzadel chilometro 11. A causare l'incendio sarebbe stato untentativo di furto con perforazione della condotta che daPantano porta il carburante fino all'area aeroportuale. A quantosi è appreso non ci sono stati sversamenti di carburante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}