Salvini, Ddt contro collettivi zecche

Salvini, Ddt contro collettivi zecche

(ANSA) - ROMA, 15 FEB - "Questi di Bologna sono zecche per i quali ci vuole l'insetticida, come per i topi ci vuole il topicida. Ma i cretini saranno 100, su 80mila studenti di Bologna". Così Matteo Salvini, leader della Lega Nord, sui fatti degli ultimi giorni all'università di Bologna. "Bisogna liberare piazza Verdi - dice ancora Salvini - a suon di manganellate. Io piazza Verdi la ripulirei con gli idranti. Va ripulita con gli idranti, serve acqua. E' già presidiata, ma non basta, serve di più".


© RIPRODUZIONE RISERVATA