Salvini, paura su voto Italia? Ue è come il Titanic

Salvini, paura su voto Italia? Ue è come il Titanic

"Qualcuno teme le elezioni e il voto degli italiani, allora avete un problema", ha detto Matteo Salvini a Strasburgo, e ha aggiunto: "Mi vergogno che il dittatore turco Erdogan sia stato accolto in Italia".

STRASBURGO - "Qualcuno ha paura delle elezioni, qualcuno teme le elezioni e il voto degli italiani, allora avete un problema". Così Matteo Salvini alla plenaria a Strasburgo dell'Europarlamento. "Se avete paura delle elezioni allora questa Unione europea è il Titanic che sta affondando - aggiunge -. Noi ce la metteremo tutta, o l'Europa cambia o saranno i popoli a cambiarla, a partire dal 4 marzo". "Per alcuni vengono prima i banchieri, le multinazionali e gli immigrati, mentre per me e per la Lega vengono prima gli italiani", ha aggiunto Salvini.

 

"Mi vergogno che il dittatore turco Erdogan sia stato accolto in Italia. Vi ricordo che la Turchia non riconosce il genocidio degli armeni, il primo nella storia, quindi mi vergogno alla sola idea che un tale dittatore possa essere stato accolto in un Paese come il mio e mi vergogno che qualcuno possa pensare che la Turchia possa entrare nella Ue". Così il leader della Lega Matteo Salvini alla plenaria dell'europarlamento a Strasburgo.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA