(ANSA) - PALERMO, 6 MAG - I templi 'ingabbiati' nelleimpalcature per sconfiggere i danni provocati dal tempo. Eccocinel parco archeologico di Selinunte nel trapanese che si estendeper circa 270 ettari. In altri 40 ettari vi sono le cave diCusa. Qui per ora fervono i lavori di restauro, iniziati nelmaggio dell'anno scorso che dovrebbero concludersi tra giugno eluglio prossimi. Un vero e proprio cantiere a cielo aperto trale vestigia storiche, ormai alle ultime battute.