Sindaca Ferilli, racconto coraggio donne

(ANSA) - ROMA, 5 SET - Coraggiosa, solidale, appassionata, consapevole che "la vera democrazia è partecipazione diretta", pronta a mettersi in gioco e a prendere posizioni "che possono piacere tanto, ma anche molto poco", Sabrina Ferilli torna dopo quattro anni in una fiction tv con un personaggio che ha ideato e fortemente voluto: è Angela, capo cucitrice che diventa sindaca del paese per proteggere il destino della fabbrica e il lavoro delle altre operaie, nella serie Rimbocchiamoci le maniche, otto prime serate dirette da Stefano Reali e realizzate da Endemol Shine Italy, in onda dal 7 settembre su Canale 5. "Mi piace riportare il centro della narrazione sulle donne - dice all'ANSA -. E' un privilegio raccontare un mondo partecipe, solidale, emancipato nella maniera più preziosa, in un film corale di storie al femminile. E poi è una vicenda di partecipazione civile e sociale, in cui ho sempre creduto. Il male di questo paese è l'individualismo: almeno la nazione si ricompatta davanti ai drammi e scatta la solidarietà".


© RIPRODUZIONE RISERVATA