(ANSA) - ROMA, 08 DIC - Si ipotizza il reato di sequestro dipersona nel fascicolo aperto dalla Procura sulla misteriosascomparsa di Zhang Yao, la studentessa cinese di 20 anni a Romaper frequentare un corso all'Accademia delle Belle Arti, sparitalunedì dopo essersi recata all'Ufficio immigrazione per ritirareil permesso di soggiorno per motivi di studio. Il fascicolo,coordinato dal pm Pierfilippo Laviani, era stato avviatoinizialmente per rapina. Indaga la polizia. A vaglio le immaginidelle telecamere di zona, analisi delle celle telefoniche e ilracconto della coinquilina che l'ha sentita per l'ultima volta.