Venerdì 27 Novembre 2009

Finanziaria/Pd:Proposta Lega incostituzionale,Fini la fermi

Roma, 27 nov. (Apcom) - Il Pd è convinto che l'emendamento delal Lega alla Finanziaria per un tetto che riduca la Cassa Integrazione per gli immigrati sia "incostituzionale" e per tanto "non sarà ammesso" all'esame a Montecitorio, rivolgendo un appello in questo senso al Presidente della Camera Gianfranco Fini. "Sono sicura - dice la capogruppo del Pd nella commissione Affari costituzionali della Camera, Sesa Amici - che la presidenza della Camera lo dichiarerà inammissibile. E` in ogni caso la triste dimostrazione che La Lega, che ormai è l`ago della bilancia di questa maggioranza, arriva a strumentalizzare un grave problema sociale, com`è quello della disoccupazione, per cavalcare norme incivili e razziste del tutte prive di ogni fondamento e ragion d`essere".. "La proposta della Lega di fissare un tetto massimo di sei mesi di Cassa Integrazione nel 2010 per i lavoratori residenti non cittadini italiani è semplicemente una follia, fa eco l'ex ministro del Lavoro Ceasre Damiano. "In questo modo - sottolinea - non solo si colpiscono i lavoratori oggettivamente più deboli ma si crea una condizione di rottura del rapporto di lavoro che spingerà inevitabilmente queste persone nel vicolo cieco della clandestinità e del lavoro nero. Politiche di questo genere sono profondamente discriminatorie e non aiutano le stesse imprese ed i lavoratori del Nord, che si finge demagogicamente di volere tutelare, a risolvere i gravi problemi che derivano dalla crisi. Infatti, un numero crescente di lavoratori al nero avrà come semplice risultato quello di produrre un dumping sociale nei confronti dei lavoratori regolarmente assunti che vedranno messo in pericolo il loro lavoro e una concorrenza sleale verso le imprese trasparenti da parte di imprenditori senza scrupoli".

Tor

© riproduzione riservata