Giovedì 03 Dicembre 2009

Tlc/ Verso sblocco prima tranche 400mln banda larga al Cipe

Roma, 3 dic. (Apcom) - Potrebbero essere sbloccati i fondi per la banda larga. Oggi sul tavolo del Cipe, secondo quanto si apprende da fonti di governo, dovrebbe arrivare il via libera ad una prima tranche di circa 400 milioni per internet ad alta velocità. Lo stanziamento totale previsto da parte dello Stato per il progetto è di 800 milioni. A questi fondi si dovrebbero aggiungere soldi già stanziati a favore di Infratel (società pubblica che opera nelle infrastrutture di tlc per il digital divide), fondi degli enti locali e dei privati per arrivare a un totale di 1,47 miliardi per un progetto triennale. Dopo le dichiarazioni rilasciate a novembre dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio Gianni Letta, sul congelamento degli 800 milioni per la banda larga, per dare priorità, in un momento di crisi economica, agli ammortizzatori sociali, si era aperta una accesa polemica sulla necessità di non bloccare in alcun modo il progetto. In prima fila le società di tlc e il ministero dello Sviluppo economico. Questa mattina si terrà una riunione preparatoria del Cipe, previsto nel pomeriggio.

Gab

© riproduzione riservata