Giovedì 03 Dicembre 2009

Usa/ Romanziere Cormac McCarthy mette all'asta la sua Lettera 32

Roma, 3 dic. (Apcom) - Non è un Paese per vecchi, e neanche per macchine da scrivere attempate: il romanziere statunitense Cormac McCarthy ha quindi deciso di mettere all'asta la sua fida Olivetti Lettera 32, con la quale ha battuto a macchina tutti i suoi romanzi. Come riporta il sito della Bbc, McCarthy l'aveva acquistata nel 1963 per 50 dollari a un banco dei pegni, e spera di ricavarne 20mila dollari che verranno devoluti al centro di ricerca scientifica Santa fe Institute; ma il 76enne Premio Pulitzer non si convertirà al computer, avendo trovato un'identica Olivetti più recente per undici dollari. Nella lettera di autenticazione McCormack spiega di aver utilizzato la macchina per scrivere tutti i suoi romanzi, "compresi tre non ancora pubblicati": "Aggiungendo le stesure preliminari e la corrispondenza, calcolerei circa 5 milioni di parole in cinquant'anni". L'asta si terrà venerdì prossimo nella sede newyorchese di Christie's: la macchina verrà venduta insieme alla sua custodia blu.

Mgi

© riproduzione riservata