Sabato 19 Dicembre 2009

Pdl/ Fini-Feltri,sfida di Natale a colpi di Valium e Lambrusco

Roma, 19 dic. (Apcom) - Dal fallito ribaltone al Valium, passando per un bicchiere di Lambrusco di troppo. Non c'è pace tra il Presidente della Camera Gianfranco Fini e il direttore del Giornale Vittorio Feltri. Un duello composto da accuse pesanti e ironie pre-natalizie. Nella mattinata di ieri era stato Ignazio La Russa a rivolgersi direttamente a Feltri, bocciando il "fuoco amico" del quale è vittima, a suo dire, proprio Fini. Ma sulle stesse pagine del quotidiano ieri in edicola Feltri dedicava un nuovo affondo all'ex leader di An. "Avere un Fini che rema contro non è più una risorsa per il Pdl, ma un problema. Da risolvere in fretta". Parole che non lasciano evidentemente indifferente Fini. La Velina Rossa di Pasquale Laurito riferiva dunque di un 'dono' di Natale fatto recapitare dal Presidente della Camera al giornalista. Un flacone di Valium con allegato un biglietto nel quale si legge: ''Egregio direttore, per festività 'serene' senza ossessioni e allucinazioni. Firmato Gianfranco Fini'". Ed era lo stesso direttore del Giornale a replicare, premettendo di non aver ricevuto ancora il 'pensiero', ma aggiungendo: "Accetto volentieri il dono natalizio di Fini e ne faccio tesoro. Però ho una raccomandazione per il Presidente della Camera: ci vada piano con il lambrusco, il rosso fa bene ma non bisogna esagerare. E lui ultimamente ha fatto parecchio uso di 'rosso', e non gli ha fatto bene...".

Tom

© riproduzione riservata