Mercoledì 23 Dicembre 2009

Usa/ Amministrazione cerca hacker per difesa informatica

Roma, 23 dic. (Apcom) - Dopo la nomina di Howard Schmidt, ex capo della sicurezza di Microsoft, alla carica di ciber-consulente della Casa Bianca, l'Amministrazione Obama sta cercando esperti e hacker per il nuovo "Cyber-command", l'ente incaricato di proteggere il Paese da attacchi informatici. Come riporta il quotidiano statunitense The Washington Post, il reclutamento è tutt'altro che facile date le capacità e i requisiti di sicurezza necessari: di qui che l'elevata domanda abbia scatenato una guerra fra agenzie governative per accaparrarsi le poche risorse sul mercato e un innalzamento dei salari che rischia di far rimanere i vari enti a corto di fondi. Oltre al Cyber-Command infatti anche la Homeland Security vuole aumentare il suo parco di esperti informatici fino a raggiungere le mille unità entro i prossimi tre anni. D'altronde, le cifre relative agli attacchi hacker sembrano confermare la necessità e l'urgenza di una migliore difesa: dai circa 5mila del 2006 si è infatti passati a quasi 17mila nel 2008.

Mgi

© riproduzione riservata