Lunedì 28 Dicembre 2009

Aereo Usa/Gb: scanner corporale in tutti gli aeroporti britannici

Londra, 28 dic. (Ap) - Il governo britannico ha intenzione di installare "il più rapidamente possibile" gli scanner corporali negli aeroporti del Regno Unito: lo ha reso noto il ministro degli Interni britannico, Alan Johnson. Gli esperti hanno sottolineato come il fallito attentato del volo 253 avrebbe potuto essere evitato se i controlli all'aeroporto di Amsterdam avessero utilizzato uno scanner corporale - in grado di rivelare gli oggetti eventualmente nascosti sotto i vestiti, come la polvere esplosiva nel caso dell'attentatore - e non i semplici raggi X. Tuttavia l'utilizzo degli scanner rimane un fatto controverso, non solo per quel che concerne i costi (un milione di dollari per ogni macchina contro i circa 50mila dollari di una normale macchina a raggi X) ma anche per le possibilità di violazione della privacy e voyeurismo insite nel dipositivo, che di fatto proietta sullo schermo un'immagine tridimensionale del corpo nudo. Mgi dic 09

MAZ

© riproduzione riservata