Lunedì 28 Dicembre 2009

M.O./ Freedom march a Gaza, pacifisti italiani bloccati in Egitto

Roma, 28 dic. (Apcom) - Le autorità egiziane hanno bloccato al Cairo 1.400 pacifisti di 43 Paesi che volevano partecipare alla "Freedom March", una marcia da Rafah fino a Gaza City per ricordare il primo anniversario dell'offensiva israeliana nella Striscia di Gaza. Tra i fermati c'è anche un gruppo di oltre cento pacifisti italiani. "La situazione è molto tesa è grave", ha dichiarato in un comunicato Francesco Francescaglia, responsabile Esteri el PdCi-Federazione della sinistra. "Consideriamo questo atteggiamento lesivo del diritto inalienabile dei partecipanti di raggiungere Gaza. Chiediamo l'intervento del ministro Frattini e del sottosegretario agli Esteri Stefania Craxi, affinché il governo egiziano, che con l'Italia ha da anni amichevoli rapporti, consenta il passaggio dei manifestanti senza frapporre ostacoli all'ingresso dei nostri connazionali dal valico di Rafah". Per protestare contro la decisione delle autorità egiziane, Heidy Epstein, 85 anni, americana di religione ebraica sopravvissuta all'Olocausto, ha iniziato oggi al Cairo uno sciopero della fame."Non l'ho mai fatto prima, non so come reagirà il mio corpo", ha detto Epstein all'Afp. (con fonte Afp)

Plg

© riproduzione riservata