Domenica 21 Febbraio 2010

Afghanistan/ Premier Olanda: Soldati a casa entro fine dell'anno

Amsterdam, 21 feb. (Apcom) - I soldati olandesi impegnati in Afghanistan rientreranno in patria entro la fine dell'anno. Lo ha affermato il primo ministro olandese Jan Peter Balkenende 24 ore dopo aver presentato le proprie dimissioni e quelle del governo a causa delle divergenze interne sul prolungamento della missione militare in Afghanistan auspicata dalla Nato. A provocare la caduta del governo di coalizione, il rifiuto dei laburisti, guidati dal vicepremier Wouter Bos, di votare a favore del rinnovo per un anno della missione in Afghanistan. Presenti in Afghanistan dall'agosto 2006, i Paesi Bassi contano 1.950 soldati nella provincia di Uruzgan (sud), una regione remota infiltrata di talebani. Il ritiro olandese dal Paese dovrebbe avere inizio ad agosto e terminare entro la fine dell'anno secondo la decisione presa nel 2007 dal governo. Ventuno soldati olandesi sono stati uccisi dall'inizio della missione dei Paesi Bassi nell'ambito della Forza internazionale della Nato in Afghanistan (Isaf), forte di circa 85.000 soldati. Bla feb 10

MAZ

© riproduzione riservata